Crisi energia: l’UE e la digitalizzazione del sistema energetico con i servizi energetici digitali

14, Nov 2022 | Efficienza energetica, NEWS DAL MONDO SUNCITY

Tempo di lettura:

Per affrontare la crisi dell’energia e consentire a famiglie e imprese di tenere sotto controllo i consumi e ridurre le bollette, la Commissione europea ha adottato un piano di digitalizzazione del sistema energetico che prevede servizi energetici digitali per migliorare l’efficienza energetica.

Con il piano di azione strategica, la Commissione vuole digitalizzare i settori energetici che ad oggi risultano essere maggiormente arretrati e aumentare l’innovazione anche per quelli che sono già entrati nel processo di digitalizzazione come i veicoli elettrici, gli impianti fotovoltaici e le pompe di calore. Il progetto di ricerca, finanziato dall’UE, prevede soluzioni digitali con l’obiettivo di creare un approvvigionamento energetico più sicuro e diversificato, migliorandone contemporaneamente l’efficienza e la resilienza, riducendo le emissioni e fornendo ai cittadini servizi energetici innovativi.

Come funziona il piano europeo per digitalizzare il sistema energetico

Macchine elettriche, impianti fotovoltaici e pompe di calore hanno già dimostrato come grazie alle tecnologie più avanzate sia possibile accelerare la transizione energetica sfruttando le tecnologie digitali per il monitoraggio dei consumi. L’obiettivo del piano è estenderle ad altri ambiti per ottenere un risparmio sulle bollette attraverso la condivisione dei dati e la creazione di smart grid, alla quale sono collegati dispositivi diversi.

Per promuovere i servizi energetici digitali, la Commissione proporrà:

  • misure per aiutare i consumatori ad esercitare il controllo sui propri consumi energetici e di conseguenza sulle bollette: si parla di nuovi strumenti e servizi digitali a cui si unirà un solido quadro di governance per uno spazio comune europeo dei dati sull’energia;
  • misure di controllo del consumo energetico del settore ICT: tra le quali ad esempio un sistema di etichettatura ambientale per i centri dati, un’etichetta di efficienza energetica per le tecnologie blockchain e per i computer, oltre a misure per incrementare la trasparenza relativa al consumo energetico dei servizi di telecomunicazione
  • misure per rafforzare la cybersicurezza delle reti energetiche: nuove leggi in vista, che includono un codice di rete per la cybersecurity dei flussi transfrontalieri di energia elettrica a norma del regolamento UE sull’energia elettrica e una raccomandazione del Consiglio con l’obiettivo di migliorare la resilienza delle infrastrutture critiche.

Una delle misure prevede l’uso degli strumenti digitali (come gli smart meter) per un uso efficiente dell’energia, ad esempio nelle ore in cui il costo è inferiore o se viene prodotta grazie a fonti rinnovabili. La digitalizzazione consentirà ai chi ha installato pannelli solari di vendere l’energia elettrica in surplus, ad un prezzo più basso rispetto all’acquisto dalla rete. La ricarica bidirezionale dei veicoli elettrici permetterà invece l’uso delle batterie per automobili come risorsa ulteriore di energia elettrica quando si verifica il picco sulla rete.

Garantito il sostegno finanziario alle attività di ricerca e innovazione da parte dell’UE, per incentivare la diffusione delle tecnologie digitali nel settore energia: da Digital Europe al programma LIFE, dai Fondi di Coesione a un programma per la digitalizzazione dell’energia nell’ambito di Horizon Europe.

Questo piano ambizioso deriva dall’azione europea per un’energia più sicura, più sostenibile e a prezzi più accessibili di marzo 2022, il Programma Repower EU che ha previsto l’obbligo a partire dal 2025 di installare pannelli fotovoltaici sui tetti degli edifici pubblici e commerciali, lo stop alla vendita delle caldaie a gas dal 2029 per ridurre l’indipendenza energetica dal gas russo e per accelerare la transizione energetica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per non perderti i prossimi articoli Iscriviti alla nostra newsletter!

Gratuito e senza impegno, ti cancelli quando vuoi.

Newsletter semplice
Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
3 giorni fa
SunCity

1 e 2 dicembre 2022, ROMA: settima edizione del FORUM ITALIA Solare ! Il nostro Attilio Piattelli, Amministratore Unico SunCity e Vice Presidente di Italia Solare, è intervenuto all'evento evidenziando le potenzialità del solare fotovoltaico come soluzione strutturale al caro energia! #caroenergia #fotovoltaico #ITALIASolare #forumitaliasolare #suncityitalia #suncitizens ... Leggi di piùLeggi meno

1 e 2 dicembre 2022, ROMA: settima edizione del FORUM ITALIA Solare ! Il nostro Attilio Piattelli, Amministratore Unico SunCity e Vice Presidente di Italia Solare, è intervenuto allevento evidenziando le potenzialità del solare fotovoltaico come soluzione strutturale al caro energia! #caroenergia #fotovoltaico #italiasolare #forumitaliasolare #suncityitalia #suncitizensImage attachmentImage attachment+4Image attachment
Carica altro