Decreto bollette: via al modulo semplificato per il fotovoltaico

8, Apr 2022 | Efficienza energetica, NEWS DAL MONDO SUNCITY

Tempo di lettura:

All’interno del decreto Bollette ed Energia, legge n.17/2022 pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 1° marzo 2022, viene stabilita un’estensione del modello semplificato unico per il fotovoltaico.

Cosa comporta 

Grazie alle modifiche apportate dal decreto bollette, l’installazione di un impianto solare fotovoltaico e termico sugli edifici o su strutture e manufatti fuori terra diversi dagli edifici non è più subordinata all’acquisizione di permessi. Non è più necessaria dunque un’autorizzazione o atto amministrativo di assenso per installare i pannelli solari sui tetti, di fatto equiparando l’installazione di impianti solari a interventi di manutenzione ordinaria, garantendo così una notevole semplificazione delle procedure attraverso una più rapida e semplice gestione dei titoli abilitativi. Sarà sufficiente scaricare un modulo on line dal sito del Gse, il gestore dei servizi energetici, o da quello del ministero dello Sviluppo economico, e inviarlo allo stesso gestore a inizio lavori e alla loro conclusione.

Cosa prevede

Il decreto bollette prevede l’estensione dell’ambito applicativo dello strumento del Modello unico semplificato per la realizzazione, la connessione e l’esercizio di piccoli impianti fotovoltaici integrati sui tetti degli edifici agli impianti di potenza superiore a 50 kW e fino a 200 kW tranne quelli sottoposti a tutela artistica, culturale o paesaggistica. L’installazione sarà equiparata alla “manutenzione ordinaria”.

Quali sono i vincoli 

Limitazioni al posizionamento dei pannelli sono previste dal Decreto bollette appunto per i beni vincolati, quelli che sono dotati di codice dei beni culturali e che, quindi, sono sottoposti alle autorizzazioni paesaggistiche. Restrizioni inoltre riguardano gli immobili e le aree dichiarati di notevole interesse pubblico di cui all’articolo 136, comma 1, lettera b e lettera c del codice dei beni culturali e del paesaggio, ovvero ville, giardini e parchi.

Secondo le stime della Ricerca Otovo Solar Index Italy si può ottenere un risparmio annuale in bolletta di circa 1.500 euro all’anno installando un impianto fotovoltaico. Un impianto fotovoltaico con pannelli solari sul tetto di casa permette di raggiungere un autoconsumo di energia elettrica del 35-40%, ma la percentuale può salire fino al 90% associando all’impianto un sistema di accumulo.

Per non perderti i prossimi articoli Iscriviti alla nostra newsletter!

Gratuito e senza impegno, ti cancelli quando vuoi.

Newsletter semplice
Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
3 giorni fa
SunCity

Si è appena conclusa la Settimana Europea ella Mobilità Sostenibile, ma la transizione energetica non si ferma a una sola settimana e FimerSpa lo sa. Oggi è la giornata dedicata, in collaborazione con SunCity, alla formazione sulle colonnine di ricarica elettrica al quartier generale FIMER. L'Academy SunCity vi aspetta con il prossimo appuntamento il 6 ottobre a Roma con la formazione sulle soluzioni residenziali Huawei!
#academysuncity #FIMER #formazione #mobilitaelettrica #transizioneenergetica #colonninediricarica #suncityitalia #SunCity #suncitizens
... Leggi di piùLeggi meno

Carica altro