Bonus colonnine elettriche domestiche: contributi 2024, domande dall’8 luglio

1, Lug 2024 | Efficienza energetica, NEWS DAL MONDO SUNCITY

Tempo di lettura:

Buone notizie sul Bonus colonnine elettriche domestiche: i contributi 2024 per l’acquisto e l’installazione di infrastrutture per la ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica sono in arrivo grazie al Decreto Direttoriale del 12 giugno che definisce, per l’anno 2024, la procedura per la concessione e l’erogazione di contributi per l’acquisto e l’installazione di infrastrutture di potenza standard per la ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica effettuati da utenti domestici, privati e condomini (DPCM 4 agosto 2022). È infatti possibile presentare domanda sul sito di Invitalia dall’8 luglio per le installazioni effettuate nel 2024

Con la chiusura del bonus colonnine 2024 per imprese e professionisti (che era disponibile fino al 20 giugno 2024) scatta dunque il contributo specifico per i privati.

Cos’è il Bonus colonnine elettriche domestiche

Il bonus colonnine domestiche è un contributo pari all’80% del prezzo di acquisto e posa delle infrastrutture per la ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica (come ad esempio colonnine o wall box).

Il limite massimo del contributo è :

-di 1.500 euro per gli utenti privati e

-fino a 8.000 euro in caso di installazione sulle parti comuni degli edifici condominiali.

A chi si rivolge e quali sono le risorse 

Possono beneficiare del bonus colonnine domestiche le persone fisiche residenti in Italia e i condomìni.

Sono ammesse al contributo, per il quale sono stati stanziati 20 milioni di euro, con effetto retroattivo, le spese sostenute dal 1° gennaio 2024 al 31 dicembre 2024, inclusi:

-Acquisto e installazione delle infrastrutture di ricarica (colonnine, wall box).
-Spese per impianti elettrici e opere edili necessarie.
-Dispositivi di monitoraggio e connessione alla rete elettrica.
-Spese di progettazione, direzione lavori, sicurezza e collaudi.

Il contributo però non è cumulabile con altre agevolazioni.

Ai fini dell’ammissibilità al contributo, le infrastrutture di ricarica devono essere:

-nuove di fabbrica;

-di potenza standard;

-collocate nel territorio italiano e in aree nella piena disponibilità dei soggetti beneficiari;

-realizzate secondo la regola d’arte ed essere dotate di dichiarazione di conformità ai sensi del decreto ministeriale n. 37/2008.

Oltre ai predetti requisiti le infrastrutture di ricarica devono:

-essere ad esclusivo uso privato e non accessibili al pubblico, nel caso in cui il contributo sia richiesto da una persona fisica;

-essere destinate all’utilizzo collettivo da parte dei condòmini e non accessibili al pubblico nel caso in cui il contributo sia richiesto da un condominio.

Quale stazione di ricarica per le colonnine scegliere

Le stazioni di ricarica fornite da SunCity sono adatte a tutti i veicoli elettrici rispondendo a ogni esigenza di ricarica sia per aziende che per privati.

Tra le soluzioni di infrastrutture di ricarica per le case indipendenti vi sono le Wallbox per ricaricare in modo pratico e veloce il proprio veicolo e le Colonnine Elettriche che prevedono il montaggio a terra e offrono la giusta soluzione di ricarica per progetti individuali di mobilità elettrica.

Le attività di posa in opera, collegamento e verifica delle colonnine di ricarica elettrica vengono effettuate da un nostro installatore di fiducia grazie a una messa in funzione semplice e rapida. Inoltre, grazie a SunCity, è possibile autoprodurre l’energia necessaria per la ricarica con il fotovoltaico disponendo di una fornitura di energia 100% green.

Contattaci per avere più informazioni dai nostri esperti e scoprire tutte le funzionalità dei prodotti SunCity.

Come presentare la Domanda per il Bonus Colonnine Elettriche Domestiche

Gli interessati possono presentare la domanda, dopo aver effettuato l’acquisto o l’installazione della stazione, tramite la piattaforma online di Invitalia, accessibile con SPID, CIE o CNS, all’indirizzo che indicato prima dell’apertura dello sportello. Una volta effettuato l’accesso, si potrà procedere alla compilazione del modulo digitale seguendo la procedura guidata.

Per restare sempre aggiornati su tutti i bonus e incentivi fiscali iscrivetevi alla nostra Newsletter.

© Riproduzione riservata

Per non perderti i prossimi articoli Iscriviti alla nostra newsletter!

Gratuito e senza impegno, ti cancelli quando vuoi.

Newsletter semplice
Comments Box SVG iconsUsed for the like, share, comment, and reaction icons
Questo messaggio è visibile solo agli amministratori.
Problema di visualizzazione dei post di Facebook. Cache di backup in uso.
Errore: Error validating access token: The session has been invalidated because the user changed their password or Facebook has changed the session for security reasons.
Tipo: OAuthException